I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

DARDUST - Teatro Basso (Ascoli Piceno 02/12/2017)

Dardust è un magnifico progetto creato dal grandissimo compositore ascolano Dario Faini, che sveste i panni di grande autore di successi pop ("Riccione" The Giornalisti, "Luca lo stesso" Luca Carboni, "Magnifico" Fedez e moltissimi altri) per gettarsi a capofitto in un genere molto più sperimentale e intimo che in poco tempo lo ha reso uno dei pianisti piu' ascoltato del web su Spotify.

Quella di Dardust è una elegante fusione tra musica classica ed elettronica, che trasporta l'ascoltatore in un crescendo travolgente ed esplosivo. Un sound unico ed originale che sta avendo un grande successo in tutto lo stivale e non solo: il tour finale di Dardust toccherà, infatti, valicherà i confini italiani per approdare nel Regno Unito con una tappa al Cargo di Londra.

I loro live, curati nei minimi dettagli, sono delle vere e proprie "experience": visual, luci e musica in uno spettacolo tutto da vivere ed ascoltare dalla prima all'ultima nota.

Marche di Notte seguirà per voi il grande appuntamento con i Dardust al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, sabato 2 dicembre. Vi aspettiamo!

02 DICEMBRE ASCOLI PICENO – TEATRO VENTIDIO BASSO http://bit.ly/DDtckAP


DARDUST : IL COMPOSITORE DEI RECORD SPALANCA IL SIPARIO SUGLI APPUNTAMENTI LIVE DEL GRAN FINALE TOUR CON UN NUOVO EP

E’ tutto pronto per #GranFinale, i sei appuntamenti che vedranno Dardust dal vivo a partire da fine novembre con tappa a Londra. Si parte il 24 da Torino-Hiroshima Mon Amour, per proseguire poi il 25 novembre a Bologna-Locomotiv Club, il 26 novembre a Londra al Cargo insieme a Wrongonyou, il 2 dicembre ad Ascoli Piceno-Teatro Ventidio Basso, il 15 dicembre Milano-Santeria Social Club fino all’ultimo appuntamento del 17 dicembre a Roma-Auditorium Parco della Musica (Sala Petrassi).

24 NOVEMBRE TORINO – HIROSHIMA MON AMOUR http://bit.ly/DDtckTorino
25 NOVEMBRE BOLOGNA – LOCOMOTIV CLUB http://bit.ly/DDtckBologna
26 NOVEMBRE LONDRA – CARGO + WRONGONYOU http://bit.ly/DDLondontckt
02 DICEMBRE ASCOLI PICENO – TEATRO VENTIDIO BASSO http://bit.ly/DDtckAP
15 DICEMBRE MILANO – SANTERIA SOCIAL CLUB http://bit.ly/DDtckMilano
17 DICEMBRE ROMA – AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (SALA PETRASSI) http://bit.ly/DDRoma

Da poco pubblicato THE NEW LOUD (remixes, featuring and re-works) l’EP che lo vede collaborare con artisti italiani incontrati durante i live di questi ultimi 3 anni a partire dal primo inedito featuring con Wrongonyou in “BIRTH” in radio e in tutti i digital store da venerdì 27 ottobre. Wrongonyou sarà ospite in alcune date del tour di Dardust tra cui il palco di Londra.

“Birth” è un brano per me fondamentale ed ho sempre cercato di scriverci sopra una melodia e di farla cantare ad una voce non tipicamente italiana. Ho pensato a Wrongonyou perchè anche lui nel suo percorso è alla ricerca di un equilibrio tra tradizione e l’innovazione, tra il caldo delle corde e l’elettronica più nordica, tra il passato e futuro, con la voglia di uscire dalla sua camera fino ad abbracciare il mondo. Sono molto orgoglioso e onorato di averlo come ospite in alcune date del tour e di suonare per la prima volta a Londra con lui.”

THE NEW LOUD la nuova release dal 3 novembre contiene gli inediti “Butterflies” e “&DRD, vari remix, featuring e reworks – e rappresenta l’anima più elettronica e contaminata di Dardust.

THE NEW LOUD è il secondo spin-off nato da “Slow is the new loud” di Birth, il brano che più di tutti racchiude le due anime del pianista sviluppate attraverso SLOW IS, il già edito ep uscito il 17 marzo 2017, dove emerge la sua parte neoclassica ed acustica grazie alla rivisitazione di brani per pianoforte e quartetto d’archi e che lo ha visto collaborare per la prima volta con Davide Rossi.

Ho cercato di collaborare con artisti italiani che in un modo o nell’altro avevo trovato affini a me per sensibilità e immaginario musicale. E dato che questa release vuole accompagnare il mio “GranFinale” live che chiude un lungo periodo di concerti, non è un caso che siano quelli che ho avuto modo di conoscere durante i live di questi ultimi 3 anni.

Ho incontrato Yakamoto Kotzuga all’ ”Home Festival” dove suonava nella mia stessa venue e sono rimasto colpito dalla sua attitudine e ricerca. Tra atmosfere notturne, romanticismo e suono sporco ha rielaborato la mia “Næturflug” portandola nel suo mondo.

Gli Anudo li ho incontrati al “17Festival” nel Piceno ed hanno fatto un live potentissimo. Sono nobili e di impatto e la vocalità in un modo o nell’altro, fatta di suoni acuti e falsetti, mi ricorda qualcosa di molto vicino a me. Abbiamo scritto a distanza questa track che io trovo meravigliosa. 

IISO è una delle proposte più interessanti italiane. Il loro live nel Cubo sposta il concetto di performance in un’altra prospettiva e con coraggio. Il remix di “À Morgun” sembra una soundtrack per un film sci-fi 80’ ed è esattamente il mood in cui mi trovo ora.

comments

    Client Section